giovedì 12 novembre 2015

Estate 2015/2016 (Novembre/Aprile)














Sul quotidiano "Le Matinal" è apparso un articolo riguardante il meteo. Una fotografia per l'estate 2015/2016.

Previsione tradotta in modo stringato ma ben preciso.

"...per l'estate 2015/2016 si prevede molto caldo con temperature che arriveranno a 36° e la formazione di 7/8 cicloni nell'Oceano Indiano che potranno interessare Mauritius"

Sono sempre previsioni anche se fatte con materiale e calcoli precisi, Non voglio creare allarmismi  e paure da meteo.

Come sappiamo, più le temperature sono alte e più c'è la possibilità che si creino situazioni favorevoli alla formazione di cicloni. Certo è che 7/8 cicloni sono veramente parecchi, di norma generale non si supera i 4 tra cui la metà può veramente interessare Mauritius.

Questa previsione, mi lascia in bocca un dubbio misto a curiosità.  

giovedì 8 maggio 2014

Le Corti di Beau Vallon


Nato agli inizi degli anni sessanta in Lombardia, in quella provincia di Como dal sentore nordico, diventata nel tempo la scolastica e familiare provincia di Lecco. Più precisamente in quella zona denominata Brianza, un tempo vero e proprio polmone verde con tutti i suoi preziosi paesini dalla spiccata natura agricola e contadina, tutti eguali e diversi per tradizione e rivalità.

In quei paesi che sentivano soffiare il vento del cambiamento economico/culturale e si adeguavano ad una società proiettata nel nuovo millennio, ho passato i miei primi 40 anni, in una delle tante corti tradizionali che costituivano il paese vero e proprio. L’atmosfera che si respirava, in quelle corti rurali costruite con una entrata/uscita, spesso con al centro un pozzo per la raccolta dell’acqua e con nomi rigorosamente in dialetto locale brianzolo, era di grande armonia per noi bambini e poi adolescenti. Nelle corti, come fossero libri usati si leggeva la vita, la storia e il duro lavoro delle famiglie contadine. Gli anziani erano sempre visti con rispetto e la loro impronta chiara e utile alla nostra viva curiosità.

L’arrivo dell’estate, lunga e calda dal profumo di grano significava l’inno allo svago, agli incontri, ai primi amori e lo stare insieme era la parte migliore. In questo parco naturale di divertimenti il gioco era di casa. Si giocava fino a che le prime ombre crepuscolari abbracciavano dolcemente le luci del giorno annunciandone il fine corsa, sentendoci chiamare a più riprese dai nostri genitori, con la cena che si freddava, il canale rai1 in bianco e nero sintonizzato sul telegiornale. Finanche il frastuono del macinino dei chicchi di caffè del bar Ricci ci faceva immaginare che le prime tazzine calde di quell’aroma profumato, fossero già pronte sul bancone e che forse sarebbe stato meglio sbrigarsi a rincasare.

Ora vivo nella Repubblica di Mauritius con mia moglie mauriziana e una bambina nata in Italia nel 2006, e nonostante ci dividono 10.000 km. di distanza e una cultura tutt’altro che brianzola oltre ad una società/clima/strutture/natura/storia diverse nel loro insieme, ho ritrovato qui nel centro di Beau Vallon, in quelle strade che da sempre fanno scuola animandosi di un’elegante festa spensierata al primo rintocco di campanella, gli stessi emozionanti anni di gioventù passati nella corte brianzola di paese, ma con un’altra protagonista…mia figlia Verdiana.                                                    
Lei inconsapevolmente sta vivendo il suo tempo come fotocopia dei miei primi anni verdi, la stessa emozionante voglia di vivere, stare insieme, essere una grande famiglia, condividendo la semplicità delle cose, la gentilezza e l’umiltà di un popolo…ed io continuo a rivedermi in lei e ha ricordare quegli anni, che so essere stati unici…con gli amici e compagni di sempre, legati da un filo di emozioni e ricordi. Amici persi e ritrovati, amici di viaggio unici, amici da bar tutte le sere, amici boia e galera, amici di letto, amici grandi…amici sempre.

Curt Növa

La Curt Növa si trova in piazza Gaetano Annoni 11, Verderio (ex Inferiore - Lc) con l’attuale Money bar (ex bar Ricci) e il monumento ai caduti in tempo di guerra, (anni fa con al centro l’acquedotto del paese) divisi da una stradina che invita fisicamente alla riflessione genuflessa.

Dall'alto la torre ecclesiastica osserva, orologio di casa, suono timoroso, sguardo popolano, figura abituale, difensore di roboanti naturali…amico di infanzia. Tra i suoi personaggi, voglio ricordare Alessandro Barelli, il “Conte” figura semplice e onesta che ha saputo resistere al tempo.

Una corte, che gli anni di flusso immigratorio in nome del villaggio globale hanno sbiadito e snaturato, cambiandone per sempre la faccia. Chissà se il ragazzo dell’est, africano, indiano o latino, alloggiandoci in cerca di una speranza di vita migliore potrà mai capire cosa sia stata per noi...

”generazione con gli asabesi e la parigina di zucchero, che abbiam bevuto la “gazzosa” con la cannuccia di liquirizia, pescato nelle foppe, cantato i pooh a squarciagola, guardato il tempo delle mele, andati in gita col don, imitato giochi senza frontiere, fumato un pezzo di legno, giocato nella roggia, mangiato la pizza soffice in scatola, giocato al dottore, nuotato nell’Adda, elaborato il motorino, letto il giornalino della domenica, avuto il “locale”, guardato la tv in bianco e nero, usato una Polaroid istantanea, collezionato la moneta di carta, conosciuto l’ultimo “strasce”, ballato al Satisfation, costruito la capanna con i compagni della banda, giocato a pallone nei giorni dell’austerità, fantasticato con le prime radio locali private, registrato Sanremo dalla tv, pagato 15 lire un ghiacciolo, sbucciato le pannocchie con i nostri nonni, pronunciato convinti “albitro e sandoria”, travestiti da veri eroi a carnevale, riso a crepapelle per nulla e sognato…tanto sognato ad occhi aperti”                                                           

…la corte brianzola, un grande insegnamento di vita.




mercoledì 27 marzo 2013

Passaporto




















Il Governo della Repubblica di Mauritius ha annunciato l’entrata in vigore di una normativa volta a facilitare l’ingresso dei turisti stranieri sull'isola.
A partire dal 1° novembre 2012 non è più necessaria la validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso a Mauritius.
Basterà presentarsi alla dogana dotati di un passaporto valido fino almeno il giorno successivo alla data del rientro, un biglietto aereo di ritorno, e la dimostrazione di una prenotazione per il soggiorno durante la permanenza sull'isola.

sabato 23 marzo 2013

www.baltazar.it/mauritius…no grazie





























Ho ritenuto per molti mesi, tenendo un rapporto quasi di corrispondenza, che il sito web facesse un ottimo lavoro all'insegna dell’informazione, sotto il profilo della divulgazione attenta, riconoscendogli una certa valenza, serietà e libertà…fino a quando.

Fino a quando, decido di leggere le varie discussioni riguardanti la sfera Mauritius, ma proprio tutte sia per interesse personale sia per capire cosa mi ero perduto. Quello che credevo fosse per me, una strada piacevole, in discesa e piena di ammirazione, ben presto, maturando la lettura delle varie discussioni, capendone il tarlo si è rivelata una strada in salita, disconnessa, con molti limiti stradali e buche. Una strada con una corsia privilegiata targata Ivano C. il quale, secondo un copione ben oliato è riuscito ad acquistarne la parte più importante della viabilità web, con il solo scopo di commercializzarla.

Ivano C. principe senza cavallo, Re senza regno, con la visione letteraria e il sapere di un ragazzino di media/superiore scrive da anni sul sito web, rispondendo a quasi tutte le domande che le persone mettono a sua disposizione. Ivano C. ha aperto due discussioni, “aprire attività o lavorare alle Mauritius” e “l’Isola di Mauritius in tutta libertà!!!! La prima discussione tratta le problematiche del lavoro, la seconda discussione la parte turistica dell’isola.

Nella  discussione “aprire attività o lavorare alle Mauritius” meglio scritta “aprire un’attività o lavorare a Mauritius”  baratta le risposte con l’alloggio, sottolineando e spingendo la vacanza/studio in modo ossessivo e subdolo. Con l'impegno (ma è solo una scusante) di rispondere alle domande e seguire le esigenze lavorative, le persone vengono indirizzate direttamente nelle sue strutture, questo è il sistema Ivano C. una vera agenzia viaggi non dichiarata. Si erge paladino degli indifesi e sprovveduti, usando la sua finta gentilezza per raccontarla parecchio. Quel racconto da parolaio, non sempre informato che lo rende di fatto un venditore maledettamente scomodo. Facendo leva sulla difficoltà economica, gioca la partita sulla pelle delle persone. Ad Ivano C. interessa solo la vendita delle sue strutture, non il futuro degli iscritti. In terra straniera, Ivano il minore, Ivano fai da te prende posizione al centro del mondo mauriziano, un mondo che ha contribuito a peggiorare.

Nell'altra discussione, “l’isola di Mauritius in tutta libertà!!!” che ribattezzo “Trou aux Biches in semilibertà” invita, con l’ignoranza di un erbivoro, in modo sfacciato e culturalmente basso a trasferirsi direttamente nel suo loculo, inventandosi un’isola che non conosce e non capisce. Egli sottolinea l’aspetto peggiore dell’isola, rimarcando le alternative come inferiori rispetto alle sue strutture baciate da Dio. In questi anni, nel convento di Trou aux Biches Ivano C. ha formato una rete di vendita collaudata creando così, un precedente e un conflitto di interessi per un sito viaggi, la cui filosofia di respiro dovrebbe essere lo scambio di informazioni reali tra i viaggiatori. Per il turista non c’è via di scampo alla ragnatela commerciale del sistema Ivano C. iscrivendosi a questo superficiale e mal funzionante sito web con l’obiettivo Mauritius, sconta di tornare a casa con un due di picche in tasca, senza che se ne accorga.

Ivano C. usa spesso l’arte dell’invisibilità, il sistema di risposta occulto, risposte che girano sempre più regolarmente dietro le quinte dei messaggi privati, aprendo un mondo da “il nemico si fa ombra”. La pratica del contatto privato, nasce dall'esigenza di poter, senza occhi indiscreti, plasmare pensieri...passando alla cassa, unico suo obiettivo di vita, soprat(t)utto.


L’Amministratore Delegato del foglio in questione, dov'è? Perché non è mai intervenuto? …se non a difesa del caudillo. Perché non mette fine a questo comportamento da Wanna Marchi?

Semplicemente perché Magnamagna è complice di questa grande commedia, ottenendo di diritto il ruolo di attore/braccio del progetto. Come un autentico delfino si è venduto per un pugno d'iscrizioni. Iscrizioni fresche di giornata, le quali servono per una resa pubblicitaria, permettendo così a Ivano C. di fare dello squallido commercio. Un intreccio coatto, fatto prendere a dosi gentili via anale.


Il piccolo sito stringe i denti, morde l’oblio della libera espressione, del monologo filofascista, del no grazie se non sei dei nostri, per intraprendere opportuni interessi di solitari demoni, compagnie vicine, amichevoli e servili. Il tutto con un Magnamagna perdente, perché nonostante il travestimento moderno ed originale è di fatto…moralmente un perdente.

Ivano Casanova

Leggete cosa è stato capace di raccontare, mettendo nero su bianco dei capolavori, i quali resteranno negli anni a testimoniare la sua…“comportamento per la quale un individuo agisce in modo formalmente corretto, sebbene mascherando le proprie intenzioni in modo da non far trapelare gli obiettivi che realmente persegue”…malafede.



02-01-08, 17: 12#95
ciao midiri una casa in affitto dipende dove la vuoi trovare
grand bay te lo sconsiglio
e molto trafficata
e la spiaggia e molto piccola
trou aux biches e gia diverso spiaggia molto bella molto vasta ecc ma qui chiedevo per un amico
che cercava una sistemazione un po carina ed e tutto riservato fino a ad aprile maggio
comunque se mi dici che dovrebbe essere per febbraio
posso chiedere un po in giro se trovo qualcosa di buono per te il prezzo puo variare dipende vicino alla spiaggia un po piu lontano tipologia della casa
se con giardino ecc fai una media di 40 50 euro al giorno
ma alle volte se e prossima alla spiaggia anche di piu
comunque meglio accontentarsi senza rinunciare alla qualita che spendere troppo!
un caro saluto casanova
06-01-08, 21: 06#97
io ho diverse soluzioni per appartamentini e case
conosco molte persone serie che affittano appartamenti in ordine (trou aux biches)
posso cercare un po ma ho necessita assoluta della data
precisa di arrivo perche qui e un po un momento tremendo
per trovare una buona sistemazione in generale si trovano 
sistemazioni che in ordine non sono perche se restano vuote un motivo ci deve essere......... 
abbiamo avuto solo a dicembre un milione di turisti da tutto il mondo

ti sconsiglio gran bay perche veramente affollatissima
spiaggia molto piccola strapiena
e alla sera ce un gran chiasso
vedo un momento per trou aux biches
che e posto delizioso con una spiaggia molto bella
ma sopratutto molto vasta
e adatta per i bimbi perche sabbioso il fondo e circondata dalla barriera
casanova
11-01-08, 18: 23#330
hotel le palmiste e non lontano da noi ma te lo sconsiglio
non ha spiaggia solo piscina 
flic en flac puoi visitarla senza problemi in mezzora tre quarti d`ora
partendo da trou aux biches
insomma mauritius non e che sia enorme come anche diceva giustamente nervus dal nord al sud ci vai velocemente in piu e tutta autostrada
se cerchi un posto sicuro ti sconsiglio flic en flac che e un po la riccione
di mauritius poi a me personalmente non piace proprio
non ce piu nulla di selvaggio 
purtroppo molti furti in appartamento quest`anno
a flic en flac tanto che il governo ha varato una nuova legge che tutte le case vacanza
dovranno avere un allarme antifurto collegato direttamente con la polizia
fammi sapere io a trovarti qualcosa qui trou aux biches di pulito e in ordine cercando anche il buon prezzo un minuto dalla spiaggia ci mettero 10 minuti prenotazioni permettendo
perche siamo in pieno turismo
ciao casanova
18-11-07, 22: 15#301
ciao marleen dicembre e gia alta stagione
ed e abbastanza difficile trovare qualcosa in ordine
ed ad un prezzo ragionevole
io abito a trou aux biches e posso se avete necessita
vedere un po in giro
se ancora e rimasto qualcosa
ma lo stesso problema in dicembre vale per gran baye
belle mare ecc
tutte localita turistiche
trou aux biches e un paesino molto bello con una bellissima spiaggia
mai molto frequentata
e il mare e stupendo
posso chiedere un po e poi farvi sapere
per ora un caro saluto
06-08-08, 21: 39#562
se devo dirti la verita parlando di villa kissen
ho avuto molte lamentele
il prezzo e accessibile
ma molti italiani hanno dovuto poi cercare un altra struttura
avendo magari gia inviato una caparra
ricordo una coppia molto simpatica di roma (e non solo loro purtroppo) che ha avuto molti problemi laggiu`
passarono qui da me per cercare un altro alloggio......
se hai necessita posso indicarti qualcosa (trou aux biches)
un caro saluto casanova
25-08-08, 15: 16#572
La zona di trou aux biches
offre una spiaggia molto vasta il mare e molto pulito poco ventosa
la costa est in genere e ventosa
il sud a sconsigliabile piove molto piu spesso
ed e meno attrezzato turisticamente
va bene per una gita di un giorno
se si vogliono un pochino di divertimenti trou aux biches dista poco
da gran baye dove ci sono diversi locali e divertimenti
trou aux biches e considerata una delle spiagge piu belle
ma se devo dirti la verita mauritius e tutta bella
scegli un posto e poi giri un po
cosi puoi vederla tutta
non conosco nessun resort a mauritius che ti posso consigliare
conosco appartamenti e case vacanze (trou aux biches)
per gli alberghi sento in continuazione lamentele
per il mangiare, per l`animazione, le camere, la pulizia,
anzi mi piacerebbe che qualcuno che e stato in hotel a mauritius
mi segnalasse come si e trovato
un caro saluto
casanova
08-08-08, 13: 03#575
Ciao Faby sconsiglio i B&B perche quasi non esistono
l`idea del B&B e nuova per mauritius
e so per certo che il trattamento non e dei migliori
ho avuto moltissime lamentele sopratutto per l`igene
per un appartamento zona trou aux biches
in ordine e pulito posso aiutarvi
perche qui conosco diverse strutture in ordine in sicurezza e non care
diciamo tipo 40 euro a notte
che mi sembra piu che buono
se siete due per capirci 20 euro a persona
sulla spiaggia i prezzi sono completamente differenti perche si parla comunque di villette in affitto che in generale sono quasi sempre prenotate
dai nostri amati turisti tedeschi e francesi che ritornano
tutti gli anni ma vengono in dieci e dividono il prezzo
un caro saluto casanova
29-10-08, 20: 30#597
buonasera Eleonora la costa est e molto piu ventosa
della costa ovest
conoscendo bene mauritius
consiglierei la costa ovest
se poi dalla costa ovest ho voglia di fare una gita si puo comodamente
in meno di un ora raggiungere la costa est
io consiglierei il villaggio di trou aux biches costa nord ovest
la zona e molto bella la spiaggia e molto grande ci sono divertimenti
ristorantini ecc
grand baye a circa 10 minuti
flic en flac e carino come paese piuttosto turistico ma io preferisco il mare di trou aux biches (molto pulito) e la zona e piu tranquilla

conosco case vacanza, appartamenti, a trou aux biches
in ordine e curati con prezzi buoni
vicini alla spiaggia
il clima ad aprile dovrebbe essere buono
con temperature estive
solo che la costa est e molto ventosa
sconsiglio il sud molto bello ma per una gita

casanova
06-08-08, 22: 02#563
io se fossi in voi alloggerei nord ovest
bella zona davvero
per esempio trou aux biches (grandi spiagge mare stupendo, calma e anche divertimenti)
eviterei grand baye perche troppo confusionaria (ma facilmente raggiungibile circa 10 minuti) con un auto a noleggio vedete tutta l`isola
da qui
perche al sud arrivate in un ora piu o meno e vi girate tutto
costa est arrivate in mezzora piu o meno

pero` un appartamento non lontano dalla spiaggia pulito e in ordine
ad un prezzo accessibile si puo trovare
posso anche chiedere ad amici che conosco nati a rodriguez
che lavorano qui a mauritius qualche indirizzo serio a rodriguez
di appartamenti
se avete necessita sono qui un caro saluto casanova
05-07-08, 17: 09#261
per consigliarti avrei differenti indirizzi
ma il prezzo di base per un appartamento che sia diciamo
decente in ordine e non lontano km dal mare
e di minimo 30 35 40 euro a notte
si parla sempre di alta stagione a mauritius ed e difficile
trovare posto
e le case costano minimo 50 euro al giorno
il sud te lo sconsiglio
per carita molto bello da vedere
ma esiste solo una spiaggia blu bay
anche un po piccola
meglio sarebbe il nord nord ovest grandi spiagge bella barriera

ma qui i prezzi salgono un po`(trou aux biches)
se 40 euro a notte in due vi va
posso vedere qualcosa
di tranquillo vicino alla spiaggia
che abbia le relative licenze ma sopratutto pulito
che questo e quello che conta di piu
fammi sapere casanova
06-08-08, 22: 05#564
Per la guida (turistica di Mauritius) mi occorrera un po di tempo
ma ci sto pensando davvero
anche perche conosco davvero bene la realta locale
insomma ci vivo vi terro` informati
sempre vostro casanova
22-08-08, 23: 10#570
Ciao Paperina a Meta ottobre ci sono ottime temperature
costa nord ovest va bene
sconsiglio perebeyre e grand baye
trou aux biches va benone
il mare a trou aux biches e molto limpido
per i divertimenti ce gran baye a circa 10 minuti di strada
sarebbe preferibile secondo me
un appartamento o una casa in affitto invece di alberghi e resort
ma dipende molto dal tipo di vacanza che si vuole fare
piu fai da te o meno
i taxi sono ovunque a mauritius
un caro saluto casanova
8-05-09, 21: 20#4
un cambio di casa per esempio dal sud al nord
spezza inutilmente una vacanza
tra valige e tutto il resto
e poi il sud lo si puo visitare dedicando una giornata
comodamente anche partendo dal nord
ed e una bella gita
per la sistemazione anche qui a trou aux biches (nord-ovest)
posso chiedere un po
trou aux biches e un posto molto bello
con una grande spiaggia ed un mare bellissimo
da qui si visitano gia senza problemi
diverse localita` come grand baye, i giardini di pamplemousses,
cap malheureux, perebeyre, localita` distanti circa 10 15 minuti in auto
da qui ci sono gite per l`isola dei cervi, la capitale port louis, ecc ecc

martedì 15 gennaio 2013

Viaggio nel Paese della...(in)Tolleranza




















La Storia:
Le vicissitudini di Krishnee Bunwaree (Indù) iniziano nel 2008, la ragazza, allora diciottenne conosce Amanoullah Emandee (musulmano) autista di professione con alle spalle un matrimonio non riuscito. La coppia si innamora e decide in tempi stretti di contrarre il matrimonio islamico (nikah) senza il consenso della famiglia della ragazza. Krishnee diventa così Fareena, scoprendo l’islam in un grande slancio d’amore. Nel periodo del Ramadan digiuna e prega, rispettando la scelta religiosa.
Nel dicembre 2009 suo marito viene arrestato con l’accusa di omicidio. Krishnee Bunwaree, con un senso di vergogna inizia a chiudersi in se stessa, volendo a tutti i costi schiarirsi le idee preferisce la casa alla scuola. Circa un mese dopo, prende la decisione di lasciare il domicilio coniugale e riprendersi la sua vita, ritornando dalla madre.
Decisa a girarla tutta questa stramba pagina di vita, abbandona gli studi e trova lavoro come commessa. La situazione non è facile, maltrattata fisicamente prima dal marito poi dalla suocera, anche in questa nuova realtà lavorativa si scontra con le difficoltà verbali, la sua condizione mentale si fa ancora pesante giorno dopo giorno, sopportare diventa necessario per andare avanti, fino a quando…

I Fatti:
domenica 22 luglio 2012
Krishnee Bunwaree, una ragazza di 22 anni abitante a Vallèe des Prètes, alle 12.27 scrive sulla sua pagina facebook  un commento giudicato razzista, antireligioso, profondamente offensivo, irrispettoso verso la comunità musulmana, durante il periodo del Ramadan.
…“c’è una religione che aspetta solo 30 giorni all’anno per digiunare e comportarsi bene...e’ pura ipocrisia...bleah su tale religione...lunga vita agli indù che sono puri di mente e di cuore sempre e dovunque”…“…e gli stessi poi mangiano come dei maiali”.
martedì 31 luglio 2012
A seguito di una denuncia presentata alla polizia da un abitante di Port-Louis, la stampa fiuta la notizia e pubblica per intero la pagina facebook con i commenti, privacy permettendo. Intuendo una situazione sempre più compromessa, Krishnee Bunwaree decide di bloccare la pagina facebook, di non presentarsi al lavoro e chiede ospitalità ad un’amica.
mercoledì 1 agosto 2012
Gli inquirenti si presentano al domicilio di Krishnee Bunwaree, con esito negativo. Qualche ora dopo la ragazza si presenta al Central Crime Investigation Department di propria spontanea volontà accompagnata dal suo avvocato. Arrestata con l’accusa di “access to computer system with the intent to commit an offence” in virtù dell’articolo 4 della Computer Misuse and Cybercrime Act, e di “stirring up racial hatred” articolo 282(1) del codice penale, rischia 20 anni di prigione e un’ammenda di €25.000. Il vice primo ministro Rashid Beebeejaun qualifica l’accaduto disgustoso, al limite della indecenza e aggiunge che questo tipo di linguaggio sanzionabile è presente anche in alcune riunioni politiche notturne.
giovedì 2 agosto 2012
In mattinata Krishnee Bunwaree viene colpita da malessere, trasportata in ospedale per accertamenti viene rilasciata poco dopo. Krishnee Bunwaree si presenta davanti al giudice che gli nega la libertà provvisoria, restando in custodia cautelare fino al prossimo 6 agosto 2012, complice le intimidazioni ricevute. In un’intervista alla radio il ministro delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione, Tassarajen Chedumbrum Pillay chiederà alla Information and Comunication Technologies Authority (ICTA) di prendere sanzioni severe contro chi utilizza internet in modo improprio diffondendo frasi razziste.
venerdì 03 agosto 2012
Nel corso di una conferenza stampa, il mullah Jamil Chooramun lancia un appello alla calma e chiede alla comunità musulmana di non rispondere in alcun modo aggiungendo che si aspetta delle scuse anche dagli altri autori dei commenti razzisti. L’associazione socioculturale Kranti ha presentato una denuncia alla polizia contro tutti gli autori delle reazioni scritte ai commenti di Krishnee Bunwaree, ritenendoli tutti perseguibili per legge oltre che qualificarli appartenenti alla comunità indù.
sabato 04 agosto 2012
Un fronte comune induista si costituisce, e in risposta alla associazione Kranti chiede alle autorità di non procedere contro tutti gli altri autori che hanno risposto e interagito con Krishnee Bunwaree.
lunedì 06 agosto 2012
Krishnee Bunwaree ottiene la libertà provvisoria pagando una cauzione di Rs.25,000 (circa €600) e firmando una dichiarazione di pagamento di Rs.75,000 (€1.800) per le future spese processuali. Il giudice gli impone per la sua sicurezza personale di trovare un nuovo domicilio con l’obbligo di firma giornaliero, dalle 06.00 alle 18.00 e la condizione di non uscire di sera.   

Nota:
Krishnee Bunwaree è una vittima delle circostanze, la stampa non ha avuto esitazione ad alzare il tiro approfittando di una situazione piccola. Arrestare una ragazza di 22 anni facendola diventare il capro espiatorio del razzismo mauriziano è un gesto folle. L’armonia...tra le componenti etniche accoglie e nasconde pregiudizi e razzismo, le parole di rabbia si esternano a bassa voce, ma quando si incontra un urlo stridulo in erba, ecco il giusto colpevole per espiare le pene e i peccati di una società.

Le libertà su facebook, hanno messo in luce la fragilità dell’identità nazionale mauriziana. Un sondaggio eseguito dall’istituto Straconsult racconta una Mauritius su cui poter riflettere. Il 24% si sente unicamente mauriziano, il 6% si sente mauriziano poi appartenente ad un gruppo etnico, il 59% si sente in egual misura mauriziano e appartenente ad un gruppo etnico, il 7% si sente appartenente ad un gruppo etnico poi mauriziano, il 2% si sente unicamente appartenente ad un gruppo etnico.

Mauritius è una repubblica giovane, una società multirazziale, multiculturale e multi/filo-religiosa che si sforza alla modernità con ancora troppa paura di se stessa. La paura di crescere e la mancanza di una cultura raffinata dell’ironia, porta Mauritius a prendersi troppo sul serio. Essere mauriziani ha un gusto ancora indefinito, un gusto che il popolo fatica a ritrovare. Il razzismo a Mauritius, si perde nella notte dei tempi, una nazione arcobaleno dove i vari colori etnici non si sono mai amalgamati tra di loro, complice una politica filo-religiosa la quale, con paura assordante gestisce le differenze senza una libertà d’espressione...per una pace di comodo, innocente e molto fragile.